News

Presentato in anteprima al NAB 2013 di Las Vegas, ecco le principali novità introdotte con la nuova versione di Pro Tools.
Tra le tantissime novità, un nuovo motore audio e funzioni utilissime a tutti per un utilizzo sempre più semplice e veloce.
Molte delle funzioni disponibili fino ad oggi solo sulle worksurface ICON sono disponibili a tutti sul nuovo software, come il metering del gain reduction o la possibilità di mettere in bypass tutti gli insert di un canale.

Pro Tools 11 non è ancora uscito, ma come sempre Percorsi Audio offrirà il corso di aggiornamento gratuito della certificazione Avid alla versione 11 per i propri studenti GRATUITAMENTE.
Tutti gli studenti che sono in possesso della versione Educational del software, riceveranno un'email da Avid con le istruzioni per l'aggiornamento gratuito alla versione 11 di Pro Tools.

Pro Tools 11 presenta un motore audio completamente rinnovato con un'architettura a 64 bit. AAE (Avid Audio Engine) va infatti a sostituire il DAE.

Già con Pro Tools HD 10, le sessioni potevano essere caricate in RAM, con Pro Tools 11, il software è ora in grado di utilizzare la RAM oltre i 3 GB per una gestione più snella dei virtual instruments.

Con Pro Tools 11 è disponibile il bounce off-line, sia per i system Standard che HD. Il bounce off-line permeate di esportare il mix non più in tempo reale a fino a 150 volte più velocemente, inoltre è possibile effettuare il bounce con un solo comando, diversi formati contemporaneamente.

Il Low-Latency Input Buffer permette di ascoltare i plug-in in registrazione senza gravare troppo sul sistema e con un tempo di ritardo ridottissimo e impercettibile.

Il Dynamic Host Processing permette di ottimizzare le risorse del sistema, impegnando il computer al processing dei plug-in solo quando è necessario, e non sulle parti di timeline che non contengono audio.

I meter dei canali sono ora espansi e con una migliore risoluzione. Pro Tools HD offre la possibilità di 17 tipi di misurazioni diverse, adatte a tutti i tipi di controllo broadcast e di post-produzione. Anche le Send miniaturizzate hanno ora un meter che indica il livello. Sul fader principale del canale è ora disponibile il meter per la visualizzazione della gain reduction di un compressore.

Shortcut legati alla nuova possibilità di mettere in bypass tutti plug-in di un canale o i plus-in successivi ad un plug-in.

Il Workspace è stato ridisegnato per un workflow di lavoro ancora più ottimizzato.

E' ora possibile scrivere le automazioni sui canali anche durante la registrazione audio, per poter salvare il proprio mix in diretta.

Pro Tools HD include ora le licenze Video Satellite e Video Satellite LE per la sincronizzazione audio/video tra più sistemi Pro Tools HD o più sistemi Pro Tools e un sistema Media Composer.

La qualità della grafica è stata migliorata e ottimizzata per i display Retina

La gestione del video è completamente rinnovata, grazie all'introduzione di Avid Video Engine (il motore video di Media Composer, lo standard per il video professionale), è ora infatti possibile leggere in forma nativa una miriade di formati video HD professionali, compreso il DNxHD direttamente sulla timeline di Pro Tools.

Sono ora supportate le schede video Avid Nitris, Avid Mojo DX e moltissime interfacce video di terze parti.

 

Pro Tools 11 abbandona definitivamente il formato di plug-in RTAS (Real Time Audio-Suite), per un completo supporto degli AAX (Avid Audio eXtension) Native a 64 bit. A questa pagina il lungo elenco di compatibilità dei plug-in.

Pro Tools 11 abbandona anche la possibilità di importare file in formato SDII, in compenso Pro Tools 11 può essere installato sulla stessa partizione di Pro Tools 10, per permettere a tutti di salvare, esportare o rendere compatibili le vecchie sessioni con file SDII o plug-in non più disponibili.

 

I computer attualmente ufficialmente supportati per Pro Tools 11 sono disponibili a partire da queste pagine:
Pro Tools 11
Pro Tools HD 11
Come sempre, i computer approvati da Avid sono solo quelli ufficialmente testati e sui quali esiste una dettagliatissima casistica necessaria per l'assistenza professionale. Questo non significa che Pro Tools non funzioni anche su macchine meno recenti. 

La licenza di Pro Tools 11 è compatibile solo con le nuovi chiavi iLok2, come ormai richiesto dalla maggior parte di aziende produttrici di plug-in.

Tim Palmer, fonico di mix per U2, Robert Plant, Ozzy Osbourne, The Cure, e INXS ha dichiarato: "Nel mondo del mixing professionale ho costantemente necessità di maggiore potenza di processing, Pro Tools 11 è ciò di cui avevo bisogno!"

Pro Tools 11 sarà in commercio nel secondo quadrimestre del 2013.